Consegnato lo scafo, pronti per il montaggio!

Finalmente pronto, lo scafo della barca laboratorio è giunto a Lecco con un trasporto eccezionale che lo ha depositato in un laboratorio del Politecnico a Galbiate, dove verranno ultimate le fasi di rifinitura e montaggio.

Per limitare i costi di realizzazione dell’imbarcazione, si è scelto di utilizzare uno scafo di cui fosse già disponibile lo stampo e che potesse garantire un’adeguata volumetria interna per poter ospitare il telaio, componente fondamentale del dinamometro. La geometria di carena è stata invece pensata per offrire una risposta in navigazione prevedibile e omogenea, così da produrre dati di migliore qualità.